Reiki: trattamento sugli animali

 

1511157_765962416765853_107679604_n

Reiki: trattamento sugli animali

Chi usa il Reiki al fine di effettuare trattamenti di guarigione   è  un canale di Energia Vitale Universale. Il terapeuta Reiki è in grado  effettuare guarigioni psichiche e fisiche e di ripristinare l’equilibrio del potere per sé e per gli altri esseri viventi (persone, animali, piante, suolo) in difficoltà .

Reiki utilizzato sugli animali è molto efficace. Gli animali non sono in grado di essere avari, infedeli o crudeli. Il rapporto comunicativo tra uomo e animale è sincero e autentico e chi conosce questo tipo di rapporto   conosce anche  i benefici che esso  dona a livello emotivo. Il rapporto che si crea spesso tra noi e gli animali ci dà una sensazione di gioia e purezza, caratteristiche difficili  da trovare in un rapporto umano.
Il legame che si crea tra essere umano ed animale può essere chiamato “amore in silenzio” perché diventa un rapporto di piena fiducia e puro senso di reciproca appartenenza.
Grazie alla genuinità degli animali, la loro risposta ai trattamenti olistici è superiore rispetto a quella umana, in quanto ogni animale ha un’anima pura.
Nel trattamento di Reiki, dobbiamo sempre chiedere, prima di iniziare, l’accettazione del trattamento da parte degli animali, per rispettare la loro libertà di scelta. Un rifiuto chiaro è la rimozione e segni di disagio come segni di morsi, ringhiando, tornare indietro con il cavallo.
Gli animali percepiscono chiaramente l’energia che viene fatta fluire verso di loro e spesso si rilassano fino ad addormentarsi.
Reiki lavora sui disturbi del corpo, mente e anima, quindi è utile anche per coloro che sono stati abusati,  che provengono dal canile,  su animali  provenienti da giardini zoologici o eccessivamente sfruttati fino ad annullare la loro dignità.
Questi animali spesso fanno fatica a rapportarsi con gli esseri umani, quindi bisogna essere molto delicati e sensibili.
Una volta che l’animale ha  capito le nostre intenzioni e percepisce l’energia, sarà molto felice di interagire con noi.
Il trattamento Reiki non ha controindicazioni , basta seguire i  sentimenti e l’intuizione e ascoltare i messaggi dei nostri animali.
La frequenza del trattamento varia a seconda del tipo di problema, se l’animale è molto malato il trattamento andrà fatto per due o tre giorni.
Il Reiki non sostituisce le terapie trdizionali. Se il vostro animale è malato portatelo dal veterinario. Il Reiki potrà aiutarlo nel suo normale processo di guarigione.

(Fonte: www.energyvet.it)

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui social!!
Se trovi i miei articoli interessanti, non perderne neanche uno! iscriviti al mio blog!
Se desideri inviarmi un messaggio per consigli o suggerimenti su temi che ti interessano, scrivimi!

Questa voce è stata pubblicata in Reiki e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *