purificare le pietre con l’incenso

 

 

incenso

Buongiorno anime in cammino,
ieri vi ho parlato di come purificare le pietre con il sale, oggi vi spiegherò come purificarle con l’incenso.
Questa tecnica è blanda, per tale motivo va usata quando la pietra non ha in sè molte energie negative.
L’incenso da utilizzare è quello di sandalo, perchè bruciandolo esso produce delle particelle verdi utili alla purificazione, queste particelle sono dotate di volontà e visibili a chi possiede doti di chiaroveggenza.
Al posto dell’incenso di sandalo è possibile usare anche la salvia, facilmente reperebile in commercio.
Per purificare la vostra pietra sarà sufficente tenere il cristallo in mano e girarlo sul fumo dell’incenso, sino a che tutte le sue parti non ne saranno state colpite.

Non bisogna purificare con l’incenso:

Ambra, Azzurrite, Azzurrite-Malachite, Coppale, Lapislazzuli, Malachite-Crisocolla, Malachite, Turchese.

(Fonte:http://ilmondodeicristalli.blogspot.com.es )

Questa voce è stata pubblicata in pietre e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *