perchè le Fiamme Gemelle passano attraverso la separazione?

 

 

fg

 

Anime Luminose,

oggi vorrei parlarvi della separazione fisica delle Fiamme Gemelle al fine di accettare con maggiore serenità questo momento.
Leggendo il Vangelo di Maria Magdalena ho letto un passo che mi pare illuminante“La consapevolezza dell’amore è generata dalla Separazione. Così è, bisogna morire di molte morti per conoscere la luce della nascita”.
E’ quindi necessario avere il tempo per morire, per sprofondare nell’Oblio poichè “il risveglio nasce dal ricordo dell’Oblio e dalla denuncia dell’Oblio negli atti”.
Le Fiamme Gemelle devono risvegliarsi e per fare questo devono passare attraverso l’Oblio per diventarne testimoni al fine di avere la forza, dentro di se, per superarlo e per rinascere così a nuova Luce.
Quale modo migliore per far cadere nell’oblio l’uomo se non quello di separarlo da se stesso? E’ dalle ceneri di se stesso che l’uomo deve risorgere al fine di riunirsi con la sua scintilla divina, con la sua Fiamma Gemella. Per fare questo gli uomini hanno bisogno di tempo, tempo da trascorrere da soli per avere la possibilità di comprendere davvero la loro Luce e la loro energia. Se non sanno gestire la loro Luce e la loro energia come possono unirsi ad una persona con la stessa energia vitale. Uniti la raddoppierebbero, uniti sprigionerebbero un’energia doppiamente potente.
L’anima deve compiere il viaggio verso se stessa prima di unirsi con la Fiamma Gemella,
come dice Maria Magdalena: «Il Beato mi ha insegnato il viaggio dell’anima 286. che si scopre e si contempla. 287. È il viaggio dalle cortecce verso la linfa. 288. Quello che traccia la chiave della Porta del Verbo. 289. Ecco: l’anima visita i mondi della Collera. 290. Essa scopre un primo stato che la trattiene. 291. Esso si chiama Tenebra 292. ed è amore della prigione. 293. Tenebra disse all’anima: 294. “Perché mi hai amata, tu che sei scintilla?”. 295. Quando udì questa domanda, l’anima pronunciò all’esterno queste parole: 296. “Ti ho amata perché eri Separazione 297. e la Separazione è il sonno nato dall’orgoglio”. 298. Allora, l’anima andò incontro al secondo stato. 299. Questo si chiamava Bramosia. 300. Vedendosi attraversato, esso le chiese:Non capisco come tu sia potuta scendere 302. ora che ti vedo innalzarti. 303. Dimmi il perché della menzogna 304. che nasce dall’orgoglio e dall’invidia 305. giacché sei parte e nutrimento del mio essere”. 306. L’anima rispose: “Perché io ti ho intuito 307. e tu, non hai saputo riconoscere la mia verità. 308. I tuoi occhi non hanno voluto imparare a distinguermi 309. anche se ero mescolata ed unita a te come ad un abito”. 310. Quando ebbe detto questo, 311. l’anima riprese la sua strada, più nuda e nella gioia 312. finché attraversò il terzo stato, 313. quello che si chiama Ignoranza. 314. Ignoranza interrogò subito l’anima: 315. “In che modo serpeggia il tuo sentiero? 316. Non c’è, in te, una strana malattia? 317. Infatti sei diventata schiava 318. perché sprovvista della chiara visione”. 319. L’anima rispose: 320. “Perché giudicarmi, io che in essenza non giudico, 321. Io che ho accettato la dominazione senza aver dominato? 322. Nessuno mi ha riconosciuta 323. mentre io ho visto in me 324. che ogni cosa costruita e non-Una 325. verrà smontata sulle terre e nei cieli”.”Una volta uscita dal terzo stato, 327. l’anima continuò la sua ascensione. 328. Ci mise molto a scorgere il quarto stato. 329. Questo stato conteneva, da solo, sette altri mondi. 330. Il primo di essi si chiamava Tenebra, 331. il secondo Bramosia, 332. il terzo Ignoranza, 333. il quarto Veleno-Gelosia4 , 334. il quinto Prigione della carne, 335. il sesto Prudenza stolta, 336. il settimo Sapienza stizzosa. 337. Si attardò alquanto in questo quarto stato. 338. Così, si enumerano i mondi della Collera 339. attraverso i quali l’anima soffoca di interrogativi, 340. perché la Collera è venuta dalla Ribellione 341. e la Ribellione è Tenebra della Separazione. 342. Collera chiese all’anima: 343. “Qual è la tua origine, tu che hai imparato ad uccidere? 344. Qual è il tuo scopo, tu che ti sposti solo errando?”. 345. Allora, l’anima rispose: 346. “Tutto ciò che mi soffocava è stato prosciugato 347. e tutto ciò che mi velava l’orizzonte con dei limiti 348. è svanito 349. perché ho voluto guardarlo. 350. Così la mia bramosia se n’è andata 351. così sono uscita dal cerchio dell’ignoranza 352. e così l’orgoglio si è esaurito.”
L’anima per ritrovarsi deve passare attraverso tutti queste sentimenti, superarli e per fare questo ha bisogno di tempo.

Un abbraccio di Luce, Elisa <3

Se desideri eliminare paure, blocchi e sentimenti negativi che rallentano il tuo viaggio verso la tua Fiamma Gemella: elisasilviacoda@libero.it

Entra anche tu a far parte del gruppo “cammino spirituale” su facebooK: https://www.facebook.com/groups/camminospirituale/

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *