OTTIMISMO + PENSIERO POSITIVO = AUTOSTIMA! SCOPRI LA FORMULA DELLA FELICITÀ

st-simplicissimus.it-35348

 

 

 

OTTIMISMO + PENSIERO POSITIVO = AUTOSTIMA! SCOPRI LA FORMULA DELLA FELICITÀ
Francesca Radaelli
Questo libro dimostra che chi pensa positivo vive più a lungo e meglio. La positività va a braccetto con la felicità. Come si fa a diventare più positivi? Attraverso l’ottimismo e l’autostima. Scopri come vedere il bicchiere sempre mezzo pieno, vivendo la vita senza pregiudizi, perdendo pian piano tutte le pulsioni e i condizionamenti che ci rendono infelici, come invidia, gelosia e ansia. Dipende tutto da te e… da questo libro! Scopri come: . essere ottimisti, concretamente e praticamente, tutti i giorni; . trovare il tempo per fare tutto; . cominciare la giornata con lo spirito giusto; . trovare l’antidoto al telegiornale e alle sue brutture! . sfuggire alla sindrome di Pollyanna… e all’ancor più tremenda sindrome di Gennaro! . liberarsi da ansie e paure; . ritrovare la stima in sé; . godersi i propri successi; . dare torto alla legge di Murphy! . evitare l’influsso dei pessimisti cronici; . trasformare il tuo ottimismo in successo. Premessa “Penso positivo perché son vivo e finché son vivo”. Così cantava il rapper Jovanotti qualche anno fa. Il ragionamento non fa una piega. Niente più dell’essere vivi dovrebbe indurci a pensare positivo, ad essere pieni di energia e fiducia. Purtroppo però essere ottimisti, nella vita di tutti i giorni, non è sempre così facile. Soprattutto in periodo di crisi, come tutti ben sappiamo. Eppure un semplice cambiamento del modo in cui guardiamo al mondo avrebbe il potere non solo di renderci più felici, ma anche di permetterci di avere un maggiore successo nei campi che più ci interessano, di raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti. E’ dimostrato infatti che tutti i grandi uomini di successo erano e sono animati da grande fiducia non solo nelle proprie capacità, ma anche e soprattutto nel futuro e nella possibilità di renderlo migliore. E allora, come riuscire nell’impresa di assumere e mantenere un atteggiamento positivo e costruttivo all’interno delle mille difficoltà della vita? Me lo sono chiesto io stessa, a un certo punto, esasperata dal pessimismo, dal cinismo e dalla malinconia che respiravo tutt’intorno a me, in casa, al lavoro, ascoltando il telegiornale. Forse per spirito di ribellione, forse per istinto, ho deciso che, per salvarmi da tutta questa negatività, avrei dovuto sforzarmi di pensare positivo, di essere ottimista. E alla fine, pur con qualche inciampo e qualche difficoltà, posso dire di avercela fatta. Cambiare mentalità, dunque, è possibile. È il mio stesso esempio a dimostrarlo. E se anche tu desideri ardentemente uscire dal tunnel del pessimismo, saranno i consigli delle prossime pagine a farti da guida, ti permetteranno di liberarti da ansie, paure e pensieri negativi, di sentirti più leggero e pronto ad affrontare ogni circostanza con il sorriso. Te lo posso assicurare: il metodo funziona. L’ho sperimentato su me stessa. Ad una condizione, però: occorre che tu lo voglia davvero. Innanzitutto infatti bisogna che tu prenda la decisione consapevole di cambiare mentalità, nonché atteggiamento e approccio. E puoi farlo solo fermandoti e pronunciando chiaramente queste parole: “Ok, ho deciso. Sono stanco di avere sempre il muso. La cosa che desidero più di tutto è questa: sorridere alla vita. E voglio che non sia un sorriso di circostanza”. Deve cioè essere chiaro a te per primo che l’obiettivo che ti poni non è quello di sembrare felice e positivo alle persone che incontri, per amore delle apparenze, ma quello di esserlo davvero. È per te stesso, per la tua felicità e il tuo equilibrio interiore, che intraprendi questo percorso. Una volta chiarito ciò, sei pronto per leggere questo libro. E scoprire come sia possibile, in concreto, diventare davvero più positivi. Francesca Radaelli
Per acquistarlo: https://sell.streetlib.com/go/VJSNmS56x

Questa voce è stata pubblicata in ebook e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *