Il fuoco dell’energia Kundalini: cos’è?

 

Buongiorno anime in cammino,
oggi vorrei parlarvi dell’energia Kundalini, argomento che interessa specialmente le Fiamme gemelle, in quanto spesso l’incontro con la propria Fiamma consente alla Kundalini di risvegliarsi.
Cos’è l’energia Kundalini?  è l’antico nome sanscrito che indica la forza vitale primordiale che anima tutti gli esseri viventi. L’attivazione di questa energia, nota anche come Spirito Santo, Chi o Prana, avvia il processo di crescita spirituale e illuminazione unificando il nostro corpo, mente e anima. Dal momento che ha origine dalla Sorgente Divina, conduce in uno stato espanso di coscienza e ci interconnette con tutti gli esseri viventi – e alla fine con Dio. Svela anche la nostra vera natura, nutrendo la nostra unicità individuale e convalidando il nostro sacro proposito – incoraggiando gli altri a fare lo stesso. Poiché l’illuminazione della kundalini nel cervello permette a una persona di discernere la verità dell’Unità, tutte le persone auto-realizzate vedono questa stessa verità.
Questo seme o scintilla di energia divina giace dormiente dentro di noi, attorcigliato strettamente attorno al nostro chakra della radice in attesa del tempo del nostro risveglio spirituale. Una volta acceso, il fuoco kundalini si muove attraverso il resto dei Chakra (centri di energia), attivando ciascuno di essi e bruciando i blocchi che incontra sul suo cammino, facendo salire le emozioni negative sulla superficie al fine di  liberarle. Una volta eliminati tutti i blocchi, l’energia raggiunge la sommità della testa e passa attraverso il Chakra della corona, dove si fonde con il flusso discendente di energia spirituale, cioè la coscienza universale e Dio. Nell’ esperienza mistica sacra, nota come risvegli della Kundalini, troviamo non solo le prove decisive che Dio esiste ma anche il segreto per vivere questa vita umana come esseri divini.

Questo stesso principio – l’ultima verità e il tesoro della vita giace dentro di noi, esiste in ogni grande tradizione religiosa, spirituale e di saggezza, da Gesù “Il regno di Dio è dentro di te” (Luca 17:21) al Profeta Muhammad (PBUH) ” L’uomo è il mio mistero e io sono il suo mistero, perché io sono lui stesso ed è anche io me stesso “ e il Corano ” Siamo più vicini a lui della [sua] vena giugulare “(Corano 50:16). Nella tradizione Hindu, l’Unità viene raggiunta attraverso l’unione e il matrimonio spirituale del divino maschile e femminile, dove Kundalini Shakti, la Dea, sale alla testa e si ricongiunge con l’Essere Supremo Signore Shiva. kunda9

Perché e come le persone cercano di risvegliare la loro kundalini?

Una kundalini risvegliata crea una connessione diretta con i regni spirituali e divini e apre la nostra intuizione; permettendoci di ricevere messaggi e rivelazioni . Siamo in grado di attingere alla Coscienza Universale e alle registrazioni akashiche; ricevere download di straordinaria saggezza e conoscenza e, cosa più importante, di comunicare con Dio attraverso il nostro ‘terzo occhio’. È proprio per questa ragione che tutte le tradizioni spirituali e religiose cercano attivamente il rilascio di questa energia della forza vitale, attraverso un approccio sistematico degli esercizi, la pratica del respiro, la preghiera o la meditazione. Persino la posizione di preghiera musulmana dove la fronte tocca ripetutamente il terreno cerca di risvegliare la Kundalini, nello stesso modo in cui lo si fa nello Yoga.
La nostra kundalini può anche essere risvegliata attraverso mezzi più passivi, come un percorso di resa in cui si lasciano andare tutti gli impedimenti al risveglio. Spesso questo risveglio passivo (noto come shaktipat ) avviene attraverso una trasmissione spirituale o una scintilla da un “maestro”, la cui kundalini è già stata risvegliata. Questo può accadere durante un incontro fisico o etereo e può essere intenzionale o meno. Questo solleva temporaneamente la kundalini, ma fornisce allo studente un’esperienza da utilizzare come base. La Kundalini può anche essere innescata o rilasciata da una forza esterna come un incidente traumatico, un’esperienza di pre-morte o un trauma emotivo.
( Fonte: https://mirror-of-my-soul.com/2015/01/20/when-the-twin-flame-kundalini-rises-souls-merge-true-story/

Traduzione dall’Inglese di Elisa Silvia Coda, testo riproducibile con citazione delle fonti)

Se desideri risvegliare la Kundalini possiamo fare insieme questo bellissimo percorso, clicca sul link per maggiori informazioni: http://www.camminospirituale.com/attivazioni-a-distanza/

O scrivimi una mail: elisasilviacoda@libero.it

Questa voce è stata pubblicata in kundalini e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *