Esperienza di una Fiamma Gemella

 

Buongiorno anime in cammino,
qualche tempo fa una Fiamma mi scrisse un articolo per il blog, la sua esperienza, oggi la pubblico per voi. Grazie Giovanna

Accade così. Ognuno ha la sua preziosa storia personale, le sue lezioni da apprendere, il suo modo peculiare di riconoscere segnali. Semplicemente sai che quel dettaglio è proprio quello. Ci si riconosce: da quel momento tutto sarà messo in discussione, tutto sarà rivisto alla luce di una nuova esperienza di vita, con un nuovo Sé che tenta di risvegliarsi e risvegliare la totalità del tuo essere. Allora comprendi che anche la singola ferita, tutto quel buio che sembrava avvolgerti come spire intorno al cuore, quell’apnea provata senza un apparente motivo, tutto quell’assorbire il mondo nella propria anima, hanno un senso. Non sei più solo, ci penserai due volte prima di ignorare quello che senti, prima di farti del male con i tuoi pensieri, le tue convinzioni radicate. Un giorno poi, provi a fare una ricerca, e approdi su un sito in cui la prima frase che salta all’occhio, così vera, così autentica è la seguente: Il camminare presuppone che a ogni passo il mondo cambi in qualche suo aspetto e pure che qualcosa cambi in noi. (Italo Calvino)

Proverai a fidarti prima delle parole che ti arrivano dall’esterno, poi, sempre più di quello che senti. Saprai che è tutto scritto, che è tutta un’immensa benedizione, che è la tua grande possibilità per evolverti, comprenderti, ma soprattutto per amare incondizionatamente. Non sei più solo anche se è sera e ti interroghi su cosa voglia dire tutto questo, mentre sei lì con la tua tazza di tisana allo zenzero, ennesima, a sentirti così estraneo al mondo per come lo conoscevi prima. E improvvisamente ti sarà vitale affrontare cambiamenti. Abbandonerai gradualmente le opinioni che avevi di te e degli altri, comprenderai che ogni errore è stata pura lezione, andrai dritto al centro del tuo Essere e scoprirai di essere differente, di essere uno spazio aperto, infinito, ricettacolo, canale, onda in grado di tessere connessioni, di raggiungere la tua Fiamma, di andare oltre ogni preconcetto. Proprio tu che della razionalità avevi fatto il tuo modus di pensiero, e ora, quella stessa razionalità si fa comprensiva di una serie di elementi che non si escludono a vicenda ma si inglobano l’uno nell’altro. E la vita, quella che sentivi come bolla di vetro pesante, ora è un miracolo. Non importa se hai già raggiunto la tua Fiamma, se attendi, come me, finalmente di iniziare una vita insieme stabilmente. Non importa perché niente è più come prima. Ecco perché, liberarsi dalla paura è quello che occorre ricordare, per riallineare la mente e il cuore, il corpo, l’anima alla coscienza universale, aprendoci con fiducia al nostro ruolo, accogliendolo, abbracciando il nostro dolore più cupo, e lasciandolo andare, purificarlo, restituendolo alla terra. Amore.

Questo messaggio è un semplice grazie agli spazi come questo, che con autenticità e serietà, aiutano anime in cammino, è un semplice modo per raccontare la mia piccola storia affinché possa essere riflesso per coloro che ne hanno bisogno in questo momento per riconoscersi come parte di un universo infinito. E quando sentirai che non comprendi quello che accade ricorda che non sei solo, che sei protetto, che sei Amore.

Alla mia Fiamma dall’altra parte del mondo, che tu sia Benedetto.

 

G.

Questa voce è stata pubblicata in FIAMME GEMELLE e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *