Come pensare positivo

 

 

 

shutterstock_103069256_640x500

Come pensare positivo

Buonasera a tutti,

Oggi vorrei introdurre questo post raccontandovi cosa mi è successo…
Lavoravo in un ristorante in cui non mi trovavo particolarmente bene , pensavo spesso di dovermene andare.
Ieri sera mi è stato proposto di fare la pr per un locale a 40 euro al giorno, domattina ho la prova non so se mi prenderanno. Ho avvisato il mio capo, per correttezza visto che stasera parte per tornare in Italia 15 giorni, risultato..oggi vado a lavoro, mi telefona e mi dice di tornare a casa perchè mi ha già sostituito.
Ora, la mia domanda è, questo è bene o male? Voi magari penserete che è male, perchè se domani non passo la prova sono senza lavoro. Ma io ho il “vizio” di trasformare ogni cosa che mi accade in qualcosa di positivo per me.
Cosa ci trovo di positivo? la sera posso stare finalmente con mio marito, ho più tempo per cercare un altro lavoro, non devo dare spiegazioni a nessuno se mi chiamano per fare una prova. Ora so che cosa sono in grado di accettare e cosa no.
Cosa è bene, cosa è male? tutto dipende da come si guardano gli eventi, è tutta una questione di prospettiva.
Poteri disperarmi, arrabbiarmi..ma invece sono convinta che questo sia un bene per me. Non sono mai rimasta a casa a fare niente, ho una grande inventiva! Ora posso ricominciare a costruire la mia vita come la desidero, cercando un lavoro che non solo mi renda indipendente economicamente ma anche mi gratifichi come persona. Oggi ricomincio da me

Se non puoi, devi. E se devi, puoi.
(Anthony Robbins)

Se vuoi condividere con me il tuo pensiero sull’articolo puoi compilare il form qua sotto 🙂 :

Questa voce è stata pubblicata in riflessioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *